Decontribuzione Sud 2020: a chi spetta, come funziona, istruzioni Inps

Tutte le informazioni sull’agevolazione contributiva per il Sud introdotta dal Decreto Agosto: ecco chi ne ha diritto, in cosa consiste e i chiarimenti Inps

soldi, euro, denaro, aiuti economici

I datori di lavoro che operano nel Mezzogiorno e in regioni svantaggiate possono beneficiare della cosiddetta ‘decontribuzione Sud’.

Si tratta di uno sgravio contributivo per il sud Italia finalizzato a sostenere l’occupazione. L’agevolazione è introdotta dal Decreto Agosto e prevede il taglio del 30% sui contributi pensionistici.

L’Inps ha fornito le istruzioni operative e contabili sulla misura. In questa utile guida spieghiamo nel dettaglio in cosa consiste lo sgravio sui contributi, a chi spetta e come funziona.

DECONTRIBUZIONE SUD: CHE COS’È

Decontribuzione Sud è un’agevolazione fiscale introdotta dal Decreto Agosto 2020, finalizzata a salvaguardare l’occupazione nelle aree più svantaggiate del Paese. La misura consiste in uno sconto del 30% sui contributi previdenziali complessivi dovuti dal datore di lavoro per i propri dipendenti. E’ concesso alle aziende del meridione per il periodo dal 1 ottobre al 31 dicembre 2020.

Obiettivo della misura decontribuzione Sud 30% è tutelare i livelli occupazionali, riducendo gli effetti negativi determinati dall’epidemia Covid19 sul lavoro dipendente, soprattutto in aree già caratterizzate da situazioni di disagio socio-economico.

L’Inps, attraverso la Circolare n. 122 del 22 ottobre 2020, ha fornito le indicazioni operative e le istruzioni contabili per usufruire del beneficio. Vediamo in dettaglio quali sono i beneficiari, l’importo e le caratteristiche dell’agevolazione.

A CHI SPETTA 

La riduzione dal versamento contributivo previsto dalla decontribuzione fiscale Sud ha come destinatari i datori di lavoro del settore privato, la cui sede di lavoro sia situata in aree svantaggiate del centro – sud Italia, ossia nelle seguenti regioni:

  • Abruzzo;
  • Basilicata;
  • Calabria;
  • Campania;
  • Molise;
  • Puglia;
  • Sardegna;
  • Sicilia.

Sono esclusi il settore agricolo e i datori di lavoro che stipulano contratti di lavoro domestico. 

REQUISITI 

Per accedere allo sgravio fiscale, le aziende in cui verrà inserito il nuovo personale dovranno avere sede di lavoro in regioni italiane che nell’anno 2018:

  • presentavano un Prodotto Interno Lordo pro capite inferiore al 75% della media EU27 (o comunque compreso tra il 75% e il 90%);
  • avevano un tasso di occupazione inferiore alla media nazionale.

IMPORTO  

Il beneficio corrisponde ad una riduzione del 30% sul totale dei contributi previdenziali che l’azienda dovrà versare. Si specifica che lo sconto fiscale non è invece applicabile a premi e contributi che il datore di lavoro è tenuto a versare INAIL.

Nel caso di datori di lavoro aventi sede legale in una regione diversa da quelle ammesse al contributo, che abbiano in corso rapporti di lavoro per prestazioni lavorative da svolgersi in una unità operativa ubicata nelle regioni previste dalla misura, possono accedere all’agevolazione solo previo controllo e approvazione della struttura Inps competente per territorio.

DURATA

Per quanto concerne la durata della decontribuzione, il Decreto Agosto stabilisce che questa è concessa dal 1 ottobre 2020 al 31 dicembre 2020. L’aiuto contributivo per il Sud Italia è subordinato ad autorizzazione della Commissione Europea, nel rispetto di quanto previsto dal Quadro Temporaneo per gli aiuti di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza Covid19.

Tuttavia, lo stesso provvedimento prevede la possibilità di estendere l’agevolazione per tutto il periodo 2021-2029, riconoscendole così una durata di fatto decennale. Indicatori e modalità relativi al preventivato prolungamento saranno definiti con l’emissione di un decreto interministeriale da adottarsi entro il 30 novembre 2020

ALTRI BONUS ASSUNZIONI

Questo nuovo sgravio per le aziende del meridione va ad aggiungersi agli altri incentivi per l’occupazione attualmente attivi. La decontribuzione dedicata alle imprese del Sud si affianca, innanzitutto, al nuovo Bonus Assunzioni Decreto Agosto rivolto a tutte le aziende italiane che effettueranno nuove assunzioni di personale.

Altre agevolazioni in vigore per favorire l’occupazione sono:

RIFERIMENTI NORMATIVI E AGGIORNAMENTI

Come già specificato, il riferimento normativo della misura è il Decreto Legge 104/2020, cd Decreto Agosto, art. 27 – Agevolazione contributiva per l’occupazione in aree svantaggiate – Decontribuzione Sud. Mettiamo a vostra disposizione anche il testo integrale della CIRCOLARE INPS (Pdf 322Kb), con tutte le informazioni e i chiarimenti.

Per ricevere tutti gli aggiornamenti sui bonus assunzioni 2020 Covid e gli aiuti per lavoratori e imprese, continuate a seguirci iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita. Potete inoltre conoscere altre agevolazioni per aziende consultando questa pagina e gli aiuti per disoccupati e famiglie consultando questa pagina.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments