Portale delle Famiglie INPS: cos’è, come accedere, come funziona

Attivate nuove funzionalità al Portale delle famiglie INPS per le prestazioni di maternità. Ecco tutti i servizi disponibili su domande, pagamenti e dati

inps
adv

L’INPS ha aggiunto nuove funzionalità al Portale delle Famiglie, la piattaforma integrata della genitorialità che da giugno 2023 permette di ottenere informazioni e servizi integrati, consulenze, suggerimenti e notizie.

Lo strumento web, che costituisce uno dei progetti finalizzati alla realizzazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, ha l’intento di agevolare i genitori che accedono a prestazioni a sostegno dei nuclei familiari.

Scopriamo insieme come funziona il “Portale delle Famiglie” aggiornato, come accedervi, quali sono i servizi offerti e qual è la sua utilità.

COS’È IL PORTALE DELLE FAMIGLIE INPS

Il “Portale delle famiglie” INPS è una piattaforma digitale dedicata ai nuclei familiari che vogliono ricevere informazioni e servizi integrati sulle prestazioni a cui hanno diritto. Permette di vedere la propria situazione in termini di domande presentate, pagamenti, dati relativi alla propria famiglia.

L’Istituto, con il Messaggio 11 aprile 2023, n. 1349 ha comunicato che è stata rilasciata la nuova versione del Portale delle Famiglie che include all’interno tutti i servizi dedicati alle famiglie, oltre alla funzione per vedere le “Informazioni Bonus Sociali”. Questa sezione permette all’utente di conoscere la data effettiva di trasmissione della propria DSU, che determina il diritto alla fruizione del bonus sociale.

I servizi attivati fin dal lancio del Portale e in costante aggiornamento sono: bonus asilo nido; assegno temporaneo per i figli minori; l’assegno di natalità (bonus bebè); bonus baby-sitting; centri estivi. Il 9 giugno 2023, INPS ha rinnovato la scheda informativa sul servizio. Infine, con il Messaggio n° 4640 del 27-12-2022, l’INPS aveva già annunciato l’attivazione di nuove funzioni sul portale relative alle prestazioni della maternità. 

COME ACCEDERE AL PORTALE DELLE FAMIGLIE INPS

L’accesso al Portale delle famiglie dell’INPS avviene attraverso il sito istituzionale INPS . Ecco come fare per trovarlo:

  • in primis bisogna andare sul sito web INPS;

  • poi è necessario digitare nel motore di ricerca Portale delle Famiglie;

  • successivamente si deve scegliere tra i risultati il Servizio “Portale delle Famiglie” e cliccare su “utilizza servizio”, accedendo a questa sezione;

  • a questo punto, bisogna accedere al sito tramite SPID di livello 2 o superiore o Carta di identità elettronica 3.0 (CIE), o una Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

NUOVI SERVIZI 2023 E QUELLI IN CORSO DI ATTIVAZIONE

Vediamo quali sono le funzioni e i servizi attivi nel 2023 sul Portale delle famiglie:

  • con il Messaggio 11 aprile 2023, n. 1349 l’INPS ha comunicato l’attivazione della funzione per vedere le “Informazioni Bonus Sociali”. Questa sezione permette all’utente di conoscere la data effettiva di trasmissione della propria DSU, che determina il diritto alla fruizione del bonus sociale. Per maggiori informazioni sul bonus sociale, vi consigliamo di leggere questa guida;

  • il 9 giugno 2023, l’INPS ha aggiornato la scheda informativa e i servizi del portale delle famiglie nell’area riservata agli utenti aggiungendo, tra gli altri i nuovi importi e regole 2023 al simulatore dell’importo per il bonus asilo nido e a quello AUU;


Per tali prestazioni sono state inserite nel Portale delle spiegazioni e informazioni in sintesi.  A breve, nel Portale delle famiglie INPS, potrebbero essere rilasciate nuove funzioni. Infatti, la piattaforma è in costante aggiornamento e man mano viene ampliata l’offerta di servizi personalizzati di proattività, consulenza e simulazione, che saranno resi noti con appositi messaggi INPS su cui vi terremo aggiornati.

COME FUNZIONA IL PORTALE DELLE FAMIGLIE INPS

Il Portale delle Famiglie permette di visualizzare le informazioni sulle prestazioni erogate o in corso di erogazione dedicate ai nuclei familiari. Più precisamente attraverso questo strumento è possibile consultare tramite pc, smartphone e tablet:

  • lo stato di lavorazione delle proprie domande;

  • gli eventuali pagamenti;

  • le informazioni relative ai figli minori;

  • il valore del proprio ISEE, se presente.

Più in generale, il portale nasce con l’intento di agevolare e sostenere il genitore nella sua interazione con l’INPS, in tutte quelle attività riferite alle prestazioni erogate a sostegno dei nuclei familiari.

SISTEMA ISEE E LIBRETTO FAMIGLIA

Il portale è integrato con il sistema ISEE e con il Libretto Famiglia. Pertanto, il cittadino ha la possibilità di chiedere direttamente un nuovo ISEE o di consultarlo, se già lo possiede.

adv

L’AIUTO DELL’ASSISTENTE VIRTUALE

L’utente, durante la navigazione, avrà sempre a disposizione un assistente virtuale in grado di fornire informazioni, sintetiche e rapide, circa l’accesso alle prestazioni e la disciplina delle stesse.
Potrà, inoltre, simulare alcune prestazioni, a cui potrebbe avere diritto, ottenendo una previsione degli ipotetici importi corrisposti.

I SERVIZI PERSONALIZZATI

Il Portale delle famiglie offre, inoltre, alcuni servizi personalizzati e proattivi basati sulle informazioni in possesso dell’Istituto. Ad esempio, può essere suggerito l’inoltro di domande per alcune prestazioni a cui il nucleo familiare potrebbe avere diritto. Possono essere evidenziate, poi, notizie di interesse circa le iniziative che l’Istituto intraprenderà nell’ambito delle prestazioni per la famiglia.

GLI OBIETTIVI

L’obiettivo del Portale delle famiglie è quello di fornire:

  • informazioni e servizi integrati;

  • consulenza dedicata;

  • suggerimenti e notizie.

Il “Portale delle famiglie” rientra nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e punta al raggiungimento di uno degli obiettivi del PNRR, ossia la realizzazione di interventi per la digitalizzazione delle infrastrutture tecnologiche e dei servizi della pubblica Amministrazione. Lo scopo è quello di garantire ai cittadini e alle imprese servizi più efficienti e universalmente accessibili (Missione 1 – Componente 1 – Asse 1). È stato il Decreto del Ministero dell’Economia e delle finanze 6 agosto 2021 ad aver individuato, nello specifico, anche l’INPS tra le amministrazioni titolari degli interventi di digitalizzazione previsti nel PNNR.

Per la realizzazione di tali interventi è stato sottoscritto, in data 10 dicembre 2021, uno specifico Accordo con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della trasformazione digitale, contenente il Piano operativo del PNNR. Nel testo sono state definite le attività necessarie alla realizzazione dell’investimento. Per quanto riguarda questo specifico intervento, infine, è stata la determinazione del Direttore generale dell’INPS n. 1 del 3 gennaio 2022 a prevedere creazione di questa piattaforma integrata della genitorialità.

RIFERIMENTI NORMATIVI

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Vi consigliamo anche di leggere l’approfondimento su tutti i bonus famiglia 2023, quello sui bonus casa disponibili nel 2023, questa guida con l’elenco completo degli aiuti per disabili e il focus sui bonus 2023 legati all’ISEE.

Vi invitiamo a scoprire anche tutti i bonus contro il caro vita, i bonus 2023 attivi, quali sono i bonus 2024 confermati e prorogati e la guida sui bonus modello 730-2023.

Per conoscere altri aiuti, bonus e agevolazioni disponibili per famiglie e lavoratori potete visitare la nostra sezione dedicata agli aiuti alle persone. Vi invitiamo anche ad iscrivervi alla nostra newsletter gratuita per ricevere tutti gli aggiornamenti e al canale Telegram, per leggere le notizie in anteprima.

di Valeria C.
Giornalista, esperta di leggi, politica e lavoro pubblico.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *